Il lacrosse femminile non è uno sport di contatto.
Ogni squadra è composta da 12 giocatrici: 1 portiere, 3 difensori, 5 centrocampisti, 3 attaccanti. Lo scopo del gioco è segnare nella porta avversaria. La squadra che segna più goal vince.

Le squadre di lacrosse femminile utilizzano stecche con retini (diverse da quelle maschili) per portare, passare e tirare una palla lungo il campo da gioco con lo scopo di segnare un goal.
Un goal vale un punto ed è considerato tale solamente se la palla oltrepassa completamente la linea tra i pali e sotto la traversa della porta avversaria.